Le storie dei nostri rivenditori | 7 giugno 2016

Righi per Cucire

Questo shop Necchi si trova a Cesena in via Quinto Bucci 170.
Telefono: 0547382440
Email: info@righipercucire.it

righi-necchi-4-generazioniEcco un’altra storia familiare che vedere coinvolte ben quattro generazioni.

Era l’anno 1933 quando Righi Vincenzo decise di iniziare l’attività di riparazione e vendita macchine per cucire, diventando un punto di riferimento per tutte le casalinghe e tutte le artigiane sarte romagnole. Fino al 1962 (anno della sua scomparsa) lavorò con tenacia e fantasia per rendere più dinamico e qualificato il mercato della macchina per cucire.

Una figura di pioniere, quella di Vincenzo Righi, che con l’aiuto della moglie Gina organizzava non solo vendite e riparazioni, ma i primi corsi di cucito e di maglieria.

Sicuramente in quegli anni, dove si lavorava molto a mano, la macchina per cucire permetteva di raggiungere livelli sartoriali più avanzati. Inoltre, prima degli anni ‘60, i corsi di cucito professionale offerti da Righi, diventarono un’opportunità di lavoro interessante per molte donne.

Purtroppo con l’avvento del conflitto bellico Vincenzo fu costretto a chiudere, ma non si arrese e, a guerra cessata, riaprì un nuovo negozio che fu anche la base dell’espansione della ditta Righi; questo perché il figlio Pierluigi e il figlio Paolo diedero inizio all’apertura di 3 nuovi negozi a Rimini, a Ravenna e a Forlì. Apriranno poi in seguito anche Bologna e Cesena.

All’inizio degli anni ’60, dopo la morte di Vincenzo, i figli proseguirono l’attività sempre sulle orme del padre con assistenze tecniche, vendita e insegnamenti professionali.

Negli anni ’80, dopo aver finito gli studi, anche i figli di Pierluigi (Vincenzo e Susanna) entrarono a far parte della grande organizzazione di vendita Righi Per Cucire.

Vincenzo, ereditando dal nonno non solo il nome, ma anche la grande voglia di fare, già a 16 anni venne mandato da Pierluigi nella storica sede Necchi di Pavia, per frequentare i corsi tecnici.

Oggi racconta di quell’esperienza come un momento davvero formativo, anche a livello personale. A quei tempi i ragazzi rimanevano mesi lontano da casa, per imparare il mestiere.

Dopo il matrimonio con Vincenzo anche la moglie Marina, è entrata a far parte della ditta Righi ed è diventata subito un’esperta nell’insegnamento del cucito e del ricamo computerizzato.

Ora che siamo nell’era di internet, si è avvicinato anche il figlio di Vincenzo, Lorenzo, responsabile del web e della vendita online.

corsi-cucito-righi


corsi-cucito-righi

Righi per Cucire

pascali-500-necchi

Ditta Pascali

papa-bruzzone

Simona Bruzzone ha continuato il lavoro di famiglia